lconti

CHARLEY VARRICK

In books, Charley Varrick, Don Siegel, Walter Matthau on giugno 1, 2008 at 23:13

Il titolo di questo blog è anche (ma non solo) un omaggio a uno dei miei film preferiti, Chi ucciderà Charley Varrick di Don Siegel (1973), che è finalmente riapparso in Dvd, in un’ottima edizione curata e commentata da Vieri Razzini, preciso e puntuale come suo solito.

Difficile che qualcuno non l’abbia mai visto, anche perché anni fa passava spesso in Tv (specialmente la domenica pomeriggio, chissà perché), ma questa nuova edizione merita davvero l’acquisto – su IBS gira a 10 e 90 – anche perché il trasferimento in Dvd è stavolta fatto come dio comanda.

Il film è strepitoso, e per certi versi sembra quasi una storia di Elmore Leonard, soprattutto per l’essenzialità dei dialoghi: non una battuta fuori posto; e ho il vago sospetto che, in questo senso, abbia influenzato non poco il Tarantino di certi passaggi di Pulp Fiction, al di là del fatto che si tratta di due lavori diversissimi.

Walter Matthau offre una delle migliori performance della sua carriera, e fa piacere sentire Razzini che racconta di come gli studios avrebbero voluto, al suo posto, Donald Sutherland, attore – sempre nelle parole di Razzini, e io sono d’accordo – ben inferiore al geniale Matthau. Altrettanto formidabile la prestazione di Joe Don Baker, di rado così convincente come nei panni di Molly, un killer della mala ferocemente razzista e misogino e dalle battute fulminanti: “Non vado a letto con le puttane, io. E se qualche volta mi è successo, me ne sono accorto dopo”.

Uno dei complici di Matthau nella rapina è Andy Robinson, ovvero colui che in Ispettore Callaghan, il caso Scorpio è tuo di un paio d’anni prima e sempre diretto da Siegel, interpretava giustappunto Scorpio, il serial killer.

Grande film.

LC

  1. Finalmente dopo alcuni mesi che l’avevo preso sono riuscito a rivederlo ieri sera.
    Si tratta di uno dei miei film preferiti fin da piccolo e di uno dei migliori polizieschi degli anni ’70.
    Merita sicuramente anche il commento di Razzini.
    Ciao
    Gian Luca

  2. da vedere e rivedere, è vero che è leonardiano nel senso di elmore, anch’io ho acquistato questa versione e ne sono contento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: