lconti

SO LONG, JAMES

In James Crumley on settembre 18, 2008 at 13:18

Dice spesso la gente che la vita andrebbe presa come una scuola. Magari uno di quei college del Sud, lindi e pinti, dove ti basta passare l’ultimo esame per ritrovarti dritto, e senza traumi, a fluttuare in una piacevole eternità. Ma se la vita è come un college, allora io ho fatto cilecca di nuovo. Bocciato.

James Crumley, 2006

JAMES CRUMLEY DIES AT 68

Missoula author James Crumley, 68, died Wednesday afternoon at St. Patrick Hospital after many years of health complications.

When he died, Crumley was surrounded by family and friends, including his wife, Martha Elizabeth, and Missoula author and county emergency services director Bob Reid.

***

Segnalo, a chi fosse interessato, che domani, venerdì 19, uscirà un mio ricordo di Crumley sull’Unità.

E nei prossimi giorni, su questo blog, un sacco di altre cose. Una, comunque, voglio dirla subito.

È stato James Crumley a cambiarmi la vita. Ho deciso di fare questo mestiere, anni fa, nella speranza di poter tradurre un giorno The Last Good Kiss. È davvero andata così: e, come dice la celebre canzone di Gershwin, Who could ask for anything more?

  1. Ho visto anche il post su idg… so come ci si sente quando un autore del cuore se ne va, e figuriamoci se uno l’ha anche tradotto. Abbracci.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: