lconti

PIETRAFREDDA

In books, James Sallis, Stefano Di Marino on giugno 29, 2009 at 12:20

pietrafredda-stefano-di-marino

Amate il noir? Allora non potete permettervi di ignorare questo libro, 118 densissime pagine di uno dei più brillanti narratori italiani, Stefano Di Marino. In questo piccolo capolavoro si viaggia su un altro pianeta, rispetto a un buon 95% della produzione “di genere” nostrana (e uso il termine tra virgolette proprio perché Stefano rivendica orgogliosamente la sua connotazione artigianale, il non volersi negare alcuna esperienza, entrando e uscendo a piacimento dall’action thriller, la spy story, il noir, l’avventura pura e semplice e così via).

Questo romanzo breve mi ha ricordato moltissimo un altro piccolo capolavoro di lunghezza quasi analoga, il sottovalutato Drive di James Sallis, e chi conosce la mia smisurata stima per il buon James saprà anche che, per quanto mi riguarda, non si tratta di una lode da poco. Anzi, direi proprio che Pietrafredda, rispetto a Drive, è l’altra faccia della medaglia: una storia che presenta molte analogie e vista, in questo caso, da una prospettiva completamente europea. Ma la tensione (anche, e soprattutto, morale) che anima i due libri è pressoché la stessa.

Insomma, davanti a un autore che ha già al suo attivo una produzione smisurata, non ha senso dire che è nato uno scrittore. Ma, con Pietrafredda, un bravo autore si è trasformato in uno scrittore coi fiocchi.

Il libro è pubblicato da Alberto Perdisa Editore, nella collana BabeleSuite/PerdisaPop diretta da Luigi Bernardi, e costa 9 euro.

  1. Grazie Luca, da un esperto par tuo è davvero una grossa soddisfazione… ciao a presto s.

  2. Mi toccherà leggerlo.
    D’altronde il mio nome è stonecold.

  3. — Amate il noir?

    Sì, e mi accorgo di appartenere a una minoranza. Voglio dire che, in Italia, gli autori di noir mi paiono eccedere per numero i lettori di noir, soprattutto nell’ambito milanese.

    Giannicola Garbagnarinetti, autore ‘noir’

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: